Elettrosistemi
  • Elettrosistemi

  • Elettrosistemi

  • Elettrosistemi

  • Elettrosistemi

  • Elettrosistemi

Le nuove regolamentazioni in termini di efficienza energetica in vigore dal 2015, assegnano anche ai sistemi di riscaldamento (caldaie o pompe di calore) una classificazione che va dalla classe A+++ a scendere. Premia le soluzioni caratterizzate dal miglior rapporto tra costo di gestione e rendimento, quali le pompe di calore elettriche o i sistemi ibridi, relegando le caldaie tradizionali agli ultimi posti della scala di efficienza, non oltre la classe energetica C.

 

La pompa di calore rappresenta il più evoluto sistema di riscaldamento caratterizzato dalla massima efficienza unita a costi di mantenimento nettamente inferiori a qualsiasi generatore termico tradizionale (caldaia a gas metano, GPL o gasolio).

 

Rappresenta la soluzione ideale per le nuove abitazioni con impianti di riscaldamento ad alta, media o bassa temperatura, o per le ristrutturazioni incrementando classe energetica e valore dell’immobile.

Le pompe di calore possono riscaldare o raffreddare sia l’aria dell’ambiente (split) che l’acqua dell’impianto di riscaldamento (caldaie in pompa di calore o caldaie ibride), ed essere abbinate a qualsiasi impianto esistente, anche ai tradizionali radiatori ad alta temperatura, con considerevole abbattimento dei costi di riscaldamento rispetto alle caldaie a combustione.

Acqua Calda Sanitaria
Riscaldamento Raffreddamento
Share by: